Chi è on line?

 3 visitatori online

Guarda i nostri filmati!!!

Per poter vedere tutti i nostri filmati registrati subito!

Cerca nel sito...

IL VIAGGIO DELLA “MADONNA DELLA SPERANZA” PER L’ABRUZZO

Premio Bontà 2009 – Coppito L’Aquila 05.12.2009

Risale agli anni ’40 ed è stata recuperata tra le macerie di un edificio crollato. Restaurata dall’esperto artista di Chioggia W. Bordignon, questa statua della Vergine Maria è caratterizzata da una particolare ed originale colorazione. E’ stata la protagonista di questo progetto impegnativo, proposto dall’imprenditore chioggiotto Luciano Boscolo Cucco e avallato dalle Associazioni Comitato della Croce di Cavarzere (VE) e Volontari della Speranza di Rosolina (RO).
Sono stati coinvolti nell’operazione anche il IV Battaglione Veneto Carabinieri di Mestre e la Guardia di Finanza. La “Madonna della Speranza” (così l’abbiamo battezzata) ha raggiunto questa terra quale simbolo di fiducia, di speranza e vicinanza alla popolazione abruzzese.

Prima però di arrivare sin qui, la statua ha sostato, a beneficio dei fedeli e per alcune settimane, prima presso il convento delle suore di clausura di Porto Viro, cittadina nel rodigino, poi nel duomo di Cavarzere. Il suo viaggio, partito dalla laguna veneta, era appena iniziato; infatti, sarebbe proseguito nella terza settimana di giugno per lo Stato del Vaticano dove, ad attenderla per la solenne benedizione, c’era S.E. il Cardinale Angelo Comastri. L’occasione ha permesso inoltre alla “Madonna della Speranza” di accompagnare, con l’aiuto dei mezzi e del personale dell’Arma dei Carabinieri, un carico di generi alimentari destinato ai fratelli e alle sorelle abruzzesi.
Raggiunta Coppito e questa importante sede della Guardia di Finanza il 18 giugno 2009, si è concessa una sosta di ben 6 mesi, prima di passare a nuova storia presso il convento delle Suore di clausura Santa Chiara di Paganica, distrutto dal terremoto ed ora ricostruito.
Finalmente stasera, grazie a tutti coloro che hanno collaborato all’iniziativa e a tutti coloro che ci hanno creduto, tra i quali, naturalmente, il Gen. Fabrizio Lisi, possiamo consegnare alle nostre care Sorelle la “Madonna della Speranza”, perché noi non pretendiamo di fare miracoli ma, pur tra mille ostacoli, desiderano essere presenti dove possibile e dove è necessario, per far si che proprio la parola “speranza” non debba mai essere l’anticamera di un’illusione.

 

"PREMIO INTERNAZIONALE DELLA BONTA' ‐ La Giornata del Cuore" IX Edizione – Coppito L’Aquila, 05 dicembre 2009

Dopo Padova, Assisi, il Vaticano, Venezia, Trento, Catania e Genova, la manifestazione "Premio Internazionale della Bontà - La Giornata del Cuore", giunta alla sua 9° edizione, quest'anno si svolgerà a Coppito-L’Aquila il giorno sabato 05 dicembre. Ad ospitare l'evento sarà la Scuola Ispettori della Guardia di Finanza, già sede d’incontro dei “grandi” della terra nel G8 dello scorso luglio.
Il "Premio Internazionale della Bontà", tramite il quale si vuole assegnare un riconoscimento a chi si è reso disponibile ad aiutare il prossimo, nato come mezzo di promozione dei piccoli eroismi della vita di tutti i giorni, è divenuto, grazie anche alla preziosa collaborazione delle Forze dell'Ordine e di altre organizzazioni regionali, uno strumento tramite il quale sono state rese note vicende di una quotidianità molto più difficile ed impegnativa.
Indiscussa protagonista dell’evento sarà naturalmente la terra d’Abruzzo, duramente segnata dall’intenso terremoto del 6 aprile; ed è alla sua gente, a tutti coloro che hanno perso la vita nella tragedia e al vigile del fuoco Marco Cavagna, deceduto durante l’opera di soccorso, che il Premio sarà dedicato.
La Commissione del "Premio Bontà”, ha già decretato i “vincitori della solidarietà” per il 2009, nomi in questo senso molto importanti, famosi o meno, provenienti da diverse parti del globo. Saranno infatti ben 4 le simboliche medaglie d’oro assegnate e 3 saranno quelle d’argento relative ai “riconoscimenti” per coloro che sostengono o condividono le iniziative umanitarie intraprese dall’Associazione di Cavarzere.
Due medaglie della Presidenza della Repubblica saranno donate rispettivamente alla famiglia del vigile del fuoco Marco Cavagna e al noto giornalista abruzzese Giustino Parisse.
Nel corso della serata, inoltre, le suore di clausura “Santa Chiara” di Paganica riceveranno dalle mani del Comandante Gen. Fabrizio Lisi la “Madonna della Speranza”, statua della Vergine Maria, proveniente da Chioggia e donata dall’Imprenditore Boscolo Luciano Cucco custodita nella chiesa della Scuola Ispettori della Guardi di Finanza di Coppito in attesa della costruzione di una nuova sede del convento per le monache, oggi quasi pronta. Una storia toccante iniziata mesi orsono, che proprio con il Premio Internazionale della Bontà troverà la sua felice conclusione.
Il Presidente dell’Associazione - - ribadisce che “Il successo in qualsiasi cosa ha valore se c'è qualcuno con cui dividerlo, perché è proprio grazie alla gente più umile, a delle persone speciali, se molto si è potuto fare e lo si potrà ancora nell'ambito della solidarietà”.
Oltre al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, sono state invitate alla manifestazione numerose personalità politiche, civili e militari, nazionali ed internazionali.


Il Presidente
Fiorenzo Tommasi

 

 
RocketTheme Joomla Templates

Joomla - Realizzazione siti web